pronostici corsa tris 11 gennaio

PRONOSTICI TRIS DI OGGI

venerdì 11 gennaio 2019 – 18:30
NAPOLI – NAT CORSA 7
Tris a girare (NX)
11 – 18 – 9 – 19 – 4 – 3
Costo
60 €

 

PROFITTO dei PRONOSTICI CORSA TRIS

Clicca sul grafico per vedere i risultati
Rendimento dal 01-09-2013

venerdì 11 gennaio 2019

pronostici corsa tris 11 gennaio

scommettiamo sulla 7 corsa di Napoli

pronostici corsa tris 11 gennaio, scommettiamo sulla 7 corsa di Napoli.

Corsa Tris Quartè Quintè in programma a NAPOLI alle ore 18:30. Siate puntuali perchè ultimamente le corse partono negli orari stabiliti, non come qualche anno fa, dove si accumulavano lunghi minuti di ritardo. Sono 19 i partetnti per questa corsa di trotto riservata a cavalli indigeni di 5 anni e oltre. Partenza a nastri: dall’ 1 al 9 partono da 2060 metri, gli altri iniziano 20 metri dietro.

Apre la sestina dei favoriti il n° 11 Vecio Fks di proprietà della Scuderia Alfa, Oggi sul sulky ha un driver con cui si trova molto bene, Mario Minopoli jr con cui ha già corso e vinto nei mesi passati.

Non fate l’errore di escludere il n° 18 Vicky il Vichingo, cavallo che stasera corre la sua prima corsa fra gli anziani. Il figlio di Prodigius e Fantasy Rivarco negli ultimi tre mesi ha colto due vittorie e due piazzamenti, sbagliando solo una corsa a Pontecagnano a fine novembre. Il cavallo è in forma.

Fiducia anche al n° 9 Ultimus, cavallo veloce, ma che ha il problema di non essere regolare. Negli ultimi mesi ha alternato ottime corse a clamorose rotture. E’ il classico cavallo da o la va o la spacca.

Brutta la posizione di partenza del n° 19 Ulaz, ma il cavallo è valido e non si può escludere a priori.

Nella nostra sestina di favoriti c’è sicuramente posto per il n° 4 Valido Bargal, maschio baio di 5 anni reduce da quattro corse strepitose e riproposto stasera con chiare intenzioni di vittoria. Ultima uscita il 29 dicembre ad Aversa, dove ha colto un bel secondo posto su questa distanza.

Chiude il pronostico il n° 3 Urasi. In autunno non è stato fra i protagonisti, ma il cavallo sta crescendo e oggi può sorprendere tutti. Poi non dite che non ve lo avevamo detto.