Pronostici-corsa-tris-12-luglio

 

pronostici-corsa-tris-12-luglio

Baptism

pronostici-corsa-tris-12-luglio :  andiamo a Roma galoppo per il Derby!
gruppo 2 –  2200 metri pista grande

campo partenti completo su Betflag

Proviamo un sistema a girare di 5 cavalli

8 corsa di Roma  ore 20.00 -2200 metri -pista grande

5 cavalli a girare : numero 3 BAPTISM – Numero 7 KING’S CAPER – Numero 12 TUSCAN GAZE – numero 9 PAPA POWER-  Numero 6 CLARENZIO FAN
PROVIAMO QUESTA SELEZIONE  per i pronostici-corsa-tris-12-LUGLIO

3-7-12-9-6  costo 30 euro per la tris / 30 euro per il quarte/ 30 euro per il quinte

IL DERBY! Finalmente un bel derby, sulla carta il migliore degli ultimi 10 anni. Al via ci sono cavalli figli dei migliori stalloni in circolazione : Baptism ( da Sea The Stars) Tuscan Gaze ( da Galileo) Papa Power ( Nathaniel) King’s Caper ( New Approach). Due stranieri al via che nobiliteranno la corsa : Papa Power , della King Power racing ( scuderia del proprietario del Leicester tragicamente scomparso poco tempo fa), e King’s Caper con la monta di Frankie, cavallo di Mark Johnston che ha tutti i cavalli a pallettoni e tre giorni fa ha vinto le Dante ( gr. 2 ) con Thunderous. Baptism e Tuscan Gaze , sono italiani di scuderia, ma importati. Il primo comprato dal Giglio sardo a fine ottobre alle aste hit a Newmarket, il secondo comprato privatamente dalla Mag Horse direttamente dal Coolmore. Secondo noi la corsa passerà tra questi 4 cavalli , sia per la qualità, sia per quello che hanno fatto vedere nelle loro uscite precedenti. Tuscan Gaze è il favorito del Betting, è imbattuto, ha corso solo due volte , una a due anni, e l’altra il 12 giugno a Newbury , rientrando e vincendo.In quella occasione ha battuto cavalli molto modesti, e i tempi comparati di giornata lo mettono dietro a due cavalli che hanno corso le Dante, finendo ultimo e penultimo… Come diceva Mario Brega in Bianco Rosso e Verdone “pò esse piuma” e pò esse fero” , se è fero vince a lunghezze, se è piuma potrebbe non piazzarsi. Papa Power ha corso male le King Edward al rientro, pensiamo per un limite sulla distanza, i 2200 di Roma in pista grande potrebbero aiutare un cavallo che ha un limite attitudinale nei 2000 metri, ma in caso di corsa tirata gli mancherebbero 200 metri, diffcile vederlo primo sul palo, più facile nei 3.Johnston ha preso le misure per King’s Caper, non vi fate ingannare dall’ultima prestazione, un heritage handicap con il peso massimo dove lotta la corsa fino a 200 dal palo e poi mette giu. Ha la scuderia con i cavalli che fanno le fiamme, King’s caper lo faceva molto buono tanto da rientrare nel lingfield derby trial vinto da English King che poi è 5 nel derby di Epsom. Non era così buono, ma per il Derby italiano ha tutte le carte in regola, la monta di Frankie poi gli dà almeno due lunghezze in mano, cavallo difficilissimo da battere ma… può essere battuto! Si , da quella che è la nostra scelta in questo derby unico, come l’anno che stiamo attraversando : Baptism! Questo figlio di Sea The stars lo avevamo puntato proprio noi alle hit di newmarket, perchè ci era piaciuto tantissimo nella vittoria della maiden di Chelmsford il 3 ottobre. Poi ha fatto 68.000 ghinee ( circa 80.000 euro) e se lo è aggiudicato la scuderia “il giglio sardo” che sta facendo benissimo con il training di Alduino Botti. Ha già incontrato King’s Caper ha 2 anni perdendoci, ma in quella corsa, Frankie che lo montava , mise giù a traguardo lontano perchè il cavallo faticava moltissimo sul terreno pesante. E’ rientrato a marzo su distanza breve, ma poi ha fatto un vero numero nel Botticelli, stampando un 2.08 e spicci finale che , se ripetuto, varrebbe il record della corsa. Infatti il derby da quando si corre a 2200 metri ( anno 2008) ha fatto segnare come misura record 2.14.6 e oggi, con le frazioni del Botticelli , Baptism potrebbe scendere sotto i 2.14. La nostra scelta è lui , e la quota di 5.25 per il vincente e 1.88 per il piazzato è buona, anche se non eccezionale. Ci sono possibilità di sorprese nella corsa? Certamente si . Il fatto che la corsa si disputi il 12 luglio, Il caldo, i viaggi che hanno dovuto affrontare i cavalli provenienti da fuori, il terreno molto compatto, sono tutte variabili che fanno di questo derby il meno pronosticabile degli ultimi anni. E le soprese potrebbero non mancare, occhio a Clarenzio Fan e Cima Emergency e per il quintè un inserimento potrebbe essere alla portata anche di Spiritual Son e Road to Arc. Godiamocelo!